Premiati a Bologna i Talenti Italiani 2013

TALENTO ITALIANO 2013 – DAL PREMIO AL BUSINESS

PremioTI_2013

E’ stato il Festival del Turismo Responsabile “ITACA”, ad ospitare venerdì 31 maggio a Bologna la premiazione del Talento Italiano del Turismo 2013.

Vivilitalia, come già accaduto negli anni passati, ha patrocinato e supportato il concorso e selezionato il premio per il miglior progetto di turismo sostenibile.

Nel corso dell’assemblea dell’Associazione Italiana Turismo Responsabile (AITR), sono stati infatti premiati i vincitori di questa edizione: Alberto di Legge (FR) e Francesca Gavazzi (TO), mentre Giancarla Trizio (BA) si è aggiudicata il Premio Vivilitalia per il miglior progetto di turismo sostenibile. Menzioni di merito ad altre otto idee, provenienti da ogni angolo d’Italia.

Complimenti anche a Francesco Garofalo (MT) e Serena Felicetti (TN), i cui progetti sono stati i più votati sul web e si sono aggiudicati un ingresso gratuito alla BTO – borsa turismo on line che si terrà a Dicembre.

La location prescelta quest’anno è stata tanto più importante perché i vincitori hanno potuto presentare le loro idee alle decine di soci AITR presenti: tour operator e grandi organizzazioni come WWF, Legambiente, ARCI.

Dopo la premiazione si è tenuto un workshop che ha consentito da subito agli startupper di confrontarsi con chi nel turismo lavora da tempo, per trasformare le idee in occasioni per fare business.

Questa terza edizione del Premio è un importante traguardo che consente un bilancio dell’iniziativa: oltre 120 idee di impresa valutate, presentate prevalentemente da donne (il 62%) e da giovani (70%). Questi risultati incoraggianti hanno spinto a fare un salto in avanti: dare un valore economico alle nuove idee di turismo responsabile diventerà l’obiettivo primario del Premio Talento Italiano per il 2014, in modo da far nascere, soprattutto tra i giovani, il desiderio di creare micro-imprese di successo.

“Le start up non possono essere solo legate alle nuove tecnologie, indispensabili ma non sufficienti: devono diventare generatori di nuove idee di turismo responsabile in Italia, che ce n’è tanto bisogno” ha affermato Diego Albanese, direttore tecnico del Portale Talentiitaliani.it, incubatore del premio.

I promotori del premio AITR, LUISS e SL&A insieme a Sebastiano Venneri Presidente di Vivilitalia colgono l’occasione per ringraziare quanti hanno concesso il loro patrocinio e supporto: Vasco Errani, Presidente delle Regioni, Graziano Delrio Presidente ANCI, Giampiero Sammuri Presidente Federparchi, e BTO, sempre più partner strategico.

Arrivederci al prossimo anno.