Da Club a Comunità delle Vele

save the date_fronte

save the date_retro

Il Club delle Vele – la rete delle eccellenze tra le località costiere marine e lacustri sancite nella Guida Blu, nato in Maremma nell’ottobre 2014 e voluto da Legambiente in collaborazione con il Comune di Castiglione della Pescaia, Touring Club Italiano, Federparchi, Vivilitalia, Cittàslow e il Centro Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile “Il Girasole” – è tornato a darsi appuntamento per un secondo workshop di condivisione di buone pratiche, tenutosi in Maremma dal 1 al 3 aprile.
Un’occasione per fare il punto sull’anno trascorso (dalla nascita del Club, alle molteplici iniziative in cui tale network è stato promosso e diffuso – Bit Milano, Fa la cosa giusta!, Expo, Festambiente) e per gettare le basi e rilanciare il Club delle Vele con nuovi impegni.

Come sancito dalla Carta istituente, il Club delle Vele è uno spazio di confronto aperto in cui gli Amministratori delle località marine e lacustri possano scambiarsi racconti e esempi di buone pratiche attuate nei propri Comuni. Il Club vuole altresì essere occasione di promozione e sensibilizzazione degli Enti locali verso strategie di turismo sostenibile, favorendo il confronto per la risoluzione di problematiche comuni.

Al termine del secondo workshop, si è deciso il passaggio da Club a Comunità delle Vele, a rafforzare ulteriormente il senso di apertura e di inclusione della rete.

Tutto ciò con l’obiettivo di crescere insieme, creare una rete di amministratori virtuosi, valorizzare e dare forza ai territori, migliorare la qualità dell’offerta turistica e costruire percorsi di sostenibilità ambientale, mettendo in rete gli strumenti necessari al consolidamento di queste realtà.

Qui gli aderenti e le buone pratiche.

Per info: Lucia Soccorsi   –   l.soccorsi@legambiente.it   –  0686268384

Commenti chiusi, ma trackbacks e pingbacks sono consentiti.