Vacanze sostenibili

L’estate finalmente è arrivata. Milioni di turisti sono già con le valigie pronte per partire. Ma come si può viaggiare in modo sostenibile, rispettando le comunità e l’ambiente?  È difficile delineare un codice di condotta  per i viaggi sostenibili, molto, infatti, dipende dal contesto in cui ci si trova.

Il Governo Belga, nell’Anno Internazionale del Turismo Sostenibile, designato dalle Nazioni Unite, fornisce utili indicazioni. Sulla pagina istituzionale (www.diplomatie.belgium.be ) 17 suggerimenti per viaggiare in modo sostenibile, nel rispetto del pianeta, delle comunità e delle economie locali.

  1. Rispetta gli standard e i valori locali: codici di abbigliamento, saluti, abitudini alimentari, contatto tra persone di sesso opposto o status diverso, visite di siti religiosi. Prendetevi del tempo per scoprire le culture e incontrare le persone.
  2. Stabilisci prima un contatto con le persone che desideri fotografare e poi chiedi l’autorizzazione.
  3. Non entrare nei villaggi senza preavviso. Rispetta sempre la cultura locale
  4. Sii sempre vigilante con i bambini. Il sesso con i minori è perseguibile penalmente in tutto il mondo. Generalmente conduce ad una azione penale nella nazione stessa. È preferibile non dare soldi ai bambini, anche magari per una fotto scattata con loro. Le famiglie potrebbero infatti  sfruttarli per l’acquisto di alcool e droghe.
  5. Viaggia lentamente e compensa le emissioni di carbonio del tuo viaggio. A tal fine ci sono alcune società specializzate che calcolano l’importo da pagare per compensare le emissioni del tuo viaggio, investendo poi la somma in attività sostenibili e di riforestazione. Utilizza i trasporti locali.
  6. Pianifica con attenzione il tuo viaggio. Cerca un alloggio che abbia adottato standard ecologici, progetta la tua rotta in modo da evitare deviazioni inutili. Se scegli un pacchetto di viaggio con una etichetta di sostenibilità, cerca esattamente cosa comporta. Ricicla i tuoi opuscoli di viaggio, passandoli ai tuoi amici e parenti.
  7. Evita sprechi energetici.
  8. Rispetta la natura. Porta con te i tuoi rifiuti. Utilizza saponi biodegradabili
  9. Cerca alternative alla plastica. In alcuni negozi l’acqua potabile può essere ottenuta in modo separato, semplicemente riempendo una bottiglia già utilizzata. Per lo shopping utilizza buste di stoffa.
  10. Evita gli sprechi d’acqua.
  11. Mangia quanto più possibile cibo locale. Fa bene all’ambiente e all’economia, e contribuisce ad aumentare la tua cultura.
  12. Non acquistare souvenir illegali. Soprattutto se di specie animale o vegetale in pericolo.
  13. Usufruisci dei servizi locali. Preferite gli alberghi a conduzione familiare o forme di turismo di comunità.
  14. Lasciate che la gente del posto lavori per voi. Utilizzate trasporti e guide locali.
  15. Non dimenticate di lasciare una mancia. In diverse parti del mondo il lavoro nel turismo è stagionale e salari sono molto bassi.
  16. Date soldi ai mendicanti solo se la comunità locale fa lo stesso. È preferibile dare poco e spesso.
  17. Acquista souvenirs. Preferibilmente dai produttori stessi.

Antonella Guerra

Commenti chiusi, ma trackbacks e pingbacks sono consentiti.